Seleziona una pagina

Qual è il periodo migliore per visitare il Portogallo? È la domanda delle domande di chi si appresta a partire per il Paese iberico, o per chi invece ne sta solo pianificando il viaggio. In un clima che sta sempre più cambiando (purtroppo!), riuscire ad azzeccare il bel tempo può non essere semplice. Proprio perché prescinde dalla stagionalità e dalle tendenze degli anni passati.
Tuttavia, ci sono dei mesi generalmente top e flop per visitare il Portogallo. Ecco di seguito quali sono.

LEGGI ANCHE: Festa della Castagna in Portogallo: a ottobre si celebra questo frutto!

Periodo migliore per visitare Portogallo: i mesi autunnali sono il TOP

Checché se ne dica, recarsi in Portogallo in autunno ha davvero un suo fascino. Le spiagge non sono più affollate, i prezzi si abbassano vertiginosamente rispetto all’estate, ed il clima è piacevole. Ricorda sempre che il Portogallo detiene un clima leggermente diverso rispetto al nostro (molto freddo al nord e molto caldo al sud). Per questo ti consigliamo di recarti verso la regione più meridionale del Paese, l’Algarve, soprattutto se desideri fare un bagno extra autunnale!

Anche la primavera non è male…

La primavera portoghese si caratterizza da giornate lunghe, clima molto caldo e sole molto piacevole. Ricorda di molto la nostra estate italiana, se vogliamo. Per questo aprile, maggio e giugno sono considerati i mesi top per un salto in Portogallo. Senza contare che giugno è anche un mese molto importante per i portoghesi: il 12 e 13 si festeggia la celebre Festa di Sant’Antonio, protettore di Lisbona, con bellissimi canti, balli, eventi, e tantissimo cibo da strada!

Periodo migliore per visitare il Portogallo: l’estate può andare bene ma non per tutti!

Se sei amante del caldo, dell’afa e del sole tutto il giorno, allora l’estate è il periodo perfetto per te per visitare il Portogallo. Le spiagge sono affollate, le giornate lunghissime e sono tantissimi gli eventi che animano le coste portoghesi e le località balneari più blasonate. Per chi invece desidera una vacanza più culturale, visitare Lisbona a luglio e ad agosto può essere un’occasione unica: la città si svuota e può divenire più semplice fare escursioni e passeggiate senza il traffico tipico della Capitale.
Ed il fattore prezzi? Sicuramente non sono molto bassi, ma risultano inferiori rispetto ad altre località estive d’Europa.

LEGGI ANCHE: Come muoversi a Lisbona: tram, metro, funicolare e così via

Periodo migliore per visitare il Portogallo: evitate l’inverno, soprattutto al nord

Se desideri visitare il nord del Portogallo in inverno, sappi che potrebbe rivelarsi una scelta non proprio azzeccata. Questa zona del Paese è molto influenzata dal clima tipico dell’Oceano Atlantico, e dunque l’inverno è caratterizzato da clima rigido, temperature basse e tante piogge. Se comunque non vuoi rinunciare a scoprire il Portogallo a Dicembre, Gennaio o Febbraio, ti consigliamo di recarvi verso il sud del Paese, decisamente più sopportabile nei primi mesi dell’anno.