Seleziona una pagina

Il Portogallo è terra di tradizioni, buon cibo ed ottimi sapori. Anche e soprattutto in autunno. In passato abbiamo parlato della consueta Festa delle Castagne, che anima ogni anno il novembre dei portoghesi. Tuttavia, c’è un’altra celebrazione molto amata e che ci accomuna con il Portogallo stesso: si tratta della festa di San Martino, molto sentita e apprezzata in tutto il territorio portoghese, dove è usanza riunirsi, mangiare insieme e bere del buon vino. Un po’ come si fa da no!

LEGGI ANCHE: Aperitivi portoghesi: i piatti tipici e cosa si beve al calar della sera

Festa di San Martino in Portogallo: come si festeggia?

C’è un detto portoghese che viene spesso ripetuto dagli abitanti del Paese in questo periodo: “assam-se castanhas, prova-se o vinho novo…” Questa frase significa letteralmente “ si arrostiscono le castagne e si beve il vino nuovo”. Insomma, una tradizione legata a stretto giro con la Festa di San Martino, che si celebra in tutto il mondo l’11 di novembre. In Portogallo è usanza festeggiare con amici, mangiando in casa sia piatti a base di carne che di castagne, senza dimenticare un buon vino novello. Ma si può anche passeggiare per i quartieri di due città che amano particolarmente questa ricorrenza: Lisbona e Porto. Per l’occasione, questi luoghi si riempiono di venditori ambulanti che preparano ottime caldarroste accompagnate sempre da un bicchiere di vino. Inoltre vi è musica, balli, danze ed un’atmosfera calda e familiare.

LEGGI ANCHE: Come muoversi a Lisbona: tram, metro, funicolare e così via

Perché si festeggia San Martino?

La venerazione dei portoghesi per San Martino non è poi così casuale. Il Santo è considerato il protettore del sommelier e dei fabbricanti di botti, ed è anche per questa ragione che sia in Portogallo che in Italia lo si ricorda gustando un buon bicchiere di vino. C’è chi preferisce rimanere in casa e chi invece muoversi alla scoperta delle magiche città di Porto e Lisbona. Ciò che è certo è che la festa di San Martino è un’esperienza rigorosamente da provare in Portogallo, per scoprirne non solo le tradizioni più marcate ma anche quelle più speciali.