Seleziona una pagina

Uno dei quartieri più storici, ricchi di fascino e pittoreschi di Lisbona è l’Alfama. Se vi siete recati in Portogallo o ne amate semplicemente il Paese, vi sarà sicuramente capitato di sentir nominare questo quartiere della Capitale così celebre in tutto il mondo.
Il termine Alfama proviene dall’arabo e significa “fontana”. Questo nome, in verità, non è dettato a caso. Il quartiere si trova, infatti, nel bel mezzo del Castello di Sao Jorge ed il fiume Tago, il corso d’acqua più lungo di tutta la Penisola Iberica.
Il fascino dell’Alfama è così ispirante che, non a caso, ci ha suggerito la produzione della nostra Vodka, denominata giust’appunto Alfama, proprio in suo onore.
Ma cosa vedere in questo quartiere? Da cosa è contraddistinto?

LEGGI ANCHE: Cosa fare a Lisbona quando piove: mini itinerario

Quartiere dell’Alfama: il quartiere più antico sopravvissuto al terremoto

Il quartiere dell’Alfama è, come detto, una delle zone più antiche di Lisbona. Questo luogo è riuscito a sopravvivere al terribile terremoto del ‘700 che rase al suolo interamente la Capitale. Ma non Alfama. Ecco perché, visitando il posto, si potranno incontrare edifici storici, che conservano ancora tutte le tradizioni e le bellezze di un tempo. Si contraddistingue come un’area vivace, ricca di luoghi di interesse, sia da un punto di vista culturale che turistico. Il quartiere è raggiungibile grazie al celebre tram 28 della Capitale, che percorre in lungo in largo tutte le strade dell’Alfama, evocandone ancor di più la bellezza.

Cosa vedere nel quartiere dell’Alfama?

Visitando l’Alfama sarà davvero difficile annoiarsi. Sono molteplici, infatti, le cose da vedere nel quartiere. Innanzitutto, tappa obbligatoria è il Castello di Sao Jorge, ubicato in cima ad una collina e che osserva la città dall’alto. Il suo stile è prettamente medievale, è ricco di viali alberati e fortezze. Ma ciò che gradirete di più sarà la vista: tantissimi punti panoramici da cui è possibile guardare tutta Lisbona.
Non dimenticate di visitare anche la Cattedrale della Capitale, proprio nel quartiere dell’Alfama. Si chiama precisamente Sé Patriarcal, è un mix di diversi stili, ed è contraddistinta dalla chiesa con massicce torri. All’interno sono presenti anche le tombe di vari re e personaggi di spicco della città.

LEGGI ANCHE: Come muoversi a Lisbona: tram, metro, funicolare e così via

Il quartiere dell’Alfama è il vero cuore del Fado

Il quartiere dell’Alfama è conosciuto anche per essere il vero cuore pulsante del Fado. Si tratta della musica popolare portoghese, riconosciuta dall’UNESCO Patrimonio Intangibile dell’Umanità. Il Fado si contraddistingue per melodie e testi malinconici, introspettivi, che raccontano il tipico sentimento della Saudade, una nostalgia mista a malinconia.
In Alfama potrete anche cenare o pranzare in ristorantini dove si suona e si canta il Fado, per pasti davvero difficili da dimenticare!